10 Giugno - Frà Daniele Natale: causa di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio

pubblicato 10 giu 2012, 11:49 da Antonio Augello   [ aggiornato in data 17 giu 2012, 09:34 ]
Processo di beatificazione e canonizzazione


MONS. MICHELE CASTORO

Arcivescovo di Manfredonia - Vieste - San Giovanni Rotondo

Presidente della Fondazione "Casa Sollievo della Sofferenza"

Direttore Generale dell’Associazione Internazionale dei "Gruppi dì Preghiera di Padre Pio"

EDITTO 


Sono giunto alla determinazione di promuovere la Causa di beatificazione e

canonizzazione del servo di Dio: Frà Daniele Natale,


laico professo dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini, nato l'11 marzo 1919 e morto a San Giovanni Rotondo il 6 luglio 1994 in fama di santità.

A questo scopo il Postulatore, legittimamente deputato, ha rivolto a me, a norma del Diritto, la formale richiesta di iniziare l'Inchiesta diocesana sulla vita, sulle virtù e fama di santità del predetto servo di Dio.

Avuto il consenso della Conferenza Episcopale Pugliese, espresso nella sessione ordinaria svoltasi nei giorni 30-31 gennaio e 1 febbraio 2012, ritengo opportuno, per la gloria di Dio, che è mirabile nei suoi Santi, di accogliere tale richiesta e di procedere in conformità alla Costituzione Apostolica Divinus Perfectionis Magiter del 25 gennaio 1983 e delle rispettive Normae servandae emanate dalla Congregazione delle Cause dei Santi il 17 febbraio 1983.

Pertanto

DISPONGO

1.   Quanti sono a conoscenza del servo di Dio e conservano significativi ricordi e documenti utili alla Causa, ne diano relazione alla nostra Curia Arcivescovile, indicandone le fonti della propria conoscenza e apponendo alla stessa relazione la firma, la data e il proprio indirizzo. Chi ritiene di conoscere qualcosa che sembri contraria alla fama di santità del servo di Dio, è tenuto ugualmente a notificarla.

2.   Tutti coloro che sono in possesso di Scritti di qualsiasi genere sono invitati a consegnarli quanto prima alla medesima Curia Arcivescovile, in originale o in fotocopia, debitamente autenticata dal nostro Cancelliere o dal proprio Parroco.

La presente notificazione sia fatta conoscere al Clero, ai Religiosi e venga affissa alle porte delle chiese e oratori pubblici.

Dato a Manfredonia, dalla Curia arcivescovile, il giorno 08 marzo 2012.

 

 

Michele Castoro Arcivescovo

 

sac. Matteo Tavano

Cancelliere arcivescovile

Comments